Ercole Drei,
Cassandra

Ercole Drei,
Cassandra

Ercole Drei, Cassandra
Gesso

Della profetessa inascoltata dai troiani, amata da Apollo e condannata a non essere creduta perché gli si era rifiutata, Ercole Drei sembra, probabilmente, voler cogliere il senso di ritrosia e di angoscia repressa provato al momento in cui, dopo la sconfitta di Troia, viene strappata da Aiace fuori dal tempio di Atena in cui si era rifugiata.

Drei evolve il modello ottocentesco verso un’impostazione più fluente che ha il fulcro nella lunga chioma cascante. Il mitico tema viene da Ercole Drei ricondotto nell’alveo della contemporaneità indagando con comprensiva partecipazione e acume quasi psicologico un particolare stato d’animo femminile.

← Sala d’Ingresso

Ercole Drei,
Cassandra
ultima modifica: 2018-01-29T10:13:11+00:00 da Pinacoteca