Ferraù Fenzoni (Faenza, 1562 – 1645)
, Morte della Madonna

Ferraù Fenzoni (Faenza, 1562 – 1645),
Morte della Madonna

Ferraù Fenzoni, Morte della Madonna
olio su tela, 1622 – 1630 ca., cm. 271×143  (cornice di cm. 7), dalla distrutta chiesa di San Paolo di Faenza, N. inv. 133

La pala fa parte della tarda produzione di Fenzoni. Proviene dalla distrutta chiesa di San Paolo, poi collocata in Pinacoteca a seguito delle soppressioni napoleoniche.

L’opera è divisa in due parti: in alto vi è Cristo in gloria circondato da un folto gruppo di angeli, che si prepara a ricevere l’anima della Madre. Nella parte inferiore, all’interno di una stanza, giace la Madonna morta, circondata dagli Apostoli, dalla Maddalena e da altri astanti addolorati che, accalcati tra loro, danno così origine ad una scena convulsa.

Fenzoni aveva già trattato questo soggetto in un quadro per Sant’Apollinare Nuova a Ravenna, ma la narratività di quell’opera è sostituita in questa da un’affollata composizione e da un’agitazione incontrollata delle figure.

♦ Biografia dell’artista
← Salone delle Pale d’Altare