Domenico Baccarini (Faenza, 1882 – 1907)
, Autoritratto in rosa

Domenico Baccarini (Faenza, 1882 – 1907),
Autoritratto in rosa

 

Domenico Baccarini, Autoritratto in rosa
olio su cartone, 1903, cm. 71×49, N. inv. 681

Il dipinto mostra il giovane artista, a mezzo busto e di tre quarti, secondo i canoni tradizionali della ritrattistica, dall’aspetto si potrebbe dire faustiano.
Testimonia quest’opera come le altre presenti in Pinacoteca la maestria dell’artista nel disegno, e la sua predilezione per il genere del ritratto. Questo gli permetterà per tutta la sua breve ma intensa carriera di sperimentare la resa di un’espressività intima e psicologica sempre legata alla ricerca di naturalismo e armonia formale.
Il ritratto sembra corrispondere perfettamente alla descrizione che Gino Severini fa dell’artista: “Alto e magro, coi capelli neri assai lunghi, e una barbetta da Nazareno, e degli occhi da bambino…faceva dei bellissimi disegni”.

 

 

♦ Biografia dell’artista
← Vestibolo