Le frecce spezzate. Seicento anni di devozione della Madonna delle Grazie di Faenza

LE FRECCE SPEZZATE
Seicento anni di devozione della Madonna delle Grazie di Faenza
26 novembre 2011 – 13 maggio 2012

Il catalogo della mostra

Il catalogo della mostra è di 128 pagine in formato A4. Realizzato da Even group contiene le foto di più di settanta opere presenti in mostra e numerosi ed importanti saggi

Presentazioni
Giovanni Malpezzi, Sindaco di Faenza
Claudio Stagni, Vescovo Diocesi Faenza-Modigliana
Giordano Gonnesi Fabbri, Capo del Rione Rosso

La Mediatrice di Ogni Grazia
Mariano Faccani Pignatelli
Il mantello e le frecce. Considerazioni sull’iconografia della B.V. delle Grazie
Maria Grazia Morganti
Maria Mater Gratiae, Libera nos a peste…. et terremotu
Franca Pozzi
I pittori e gli incisori della Beata Vergine delle Grazie
Claudio Casadio
La B.V. delle Grazie nelle ceramiche e nelle stampe
Maria Grazia Morganti

Opere in mostra
Bibliografia
Appendice
La Madonna delle Grazie di Giovanni Battista Bertucci il Giovane, i disegni di Jacopone e Marchetti, e alcune considerazioni sulla tarda maniera a Faenza
Giulio Zavatta

Schede
Giacomo Bertucci, Madonna delle Grazie,Giulio Zavatta
Marco Marchetti, Incoronazione della Vergine con santi e donatori, Giulio Zavatta
Pittore Romagnolo (Ansuino da Forlì?), Madonna delle frecce, Anna Tambini
Giovanni Battista Bertucci il Giovane, La Madonna delle Grazie con quattro Santi e il committente, Anna Tambini
Marco Antonio Rocchetti, Madonna delle Grazie e quattro Santi, Luisa Renzi Donati
Anonimo Pittore fine secolo XVI – inizi secolo XVII, Beata Vergine delle Grazie, Luisa Renzi Donati
Anonimo Pittore Romagnolo, Madonna delle Grazie con il Bambino e quattro Santi, Luisa Renzi Donati
Ignoto pittore locale, B.V. delle Grazie e S.Maria Maddalena, Luisa Renzi Donati

Schede di opere in mostra

Pittore romagnolo (sec. XV), Madonna delle Frecce, tavola, 1450-1460, 1700 x 1300, Brisighella, Collegiata di San Michele Arcangelo (in mostra la copia dentro la residenza)

Giovanni Battista Bertucci il Giovane, Madonna delle Grazie con S.Francesco d’Assisi, Sant’Antonio di Padova, San Savino, Sant’Apollinare e il committente don Rondinini, olio su tela, 1599, 2540 x 1620, Faenza, Museo Diocesano, dalla Chiesa di San Savino

Marco Antonio Rocchetti, attr., Madonna delle Grazie e i Santi Martino, Luca, Antonio Abate e Apollonia, olio su tela, fine XVI secolo / inizio XVII, 2000 x 1600, Chiesa di San Martino a Villa San Martino di Lugo

Anonimo pittore, Madonna delle Grazie, olio su tela, fine XVI secolo / inizio XVII, 665 x 423, Faenza, Museo Diocesano, dalla Chiesa di Santa Maria in Undecimo del Poggiale di Fognano

Anonimo pittore romagnolo, Madonna delle Grazie con il bambino e i santi Giacomo il Maggiore, Antonio Abate, Pietro e Lorenzo, olio su tela, commissionato da Riccardo Ferniani nel 1657, 1860 x 1660 Faenza, Museo Diocesano, (dai depositi della Concattedrale di Modigliana)

Ignoto pittore locale, B.V. delle Grazie e Santa Maria Maddalena, olio su tela, metà XIX secolo, 1970 x 1340, Brisighella, Chiesa di Santa Maria Assunta in Marzeno, (dalla Chiesa parrocchiale di S.Pietro Apostolo in Scavignano)

Cristoforo Unterperger, Beata Vergine delle Grazie e San Pietro liberato, olio su tela, intorno alla metà del sec. XVIII, 720 x 500, cornice in Gros de Tours ricamato, 1650 x1250, manifattura italiana, Faenza, Tesoro della B.V. delle Grazie