Felice Giani (San Sebastiano Curone, 1758 – Roma, 1823)
, Trionfo della Fede

Felice Giani (San Sebastiano Curone, 1758 – Roma, 1823),
Trionfo della Fede

Felice Giani, Trionfo della Fede
tempera su tela, 1799, cm. 280X165, 1799, dalla chiesa dell’Osservanza di Faenza, N. inv. 1015

Il dipinto è nel patrimonio della pinacoteca dal 1917, e proviene dalla chiesa faentina di San Girolamo all’Osservanza. Faceva parte, con l’ovale raffigurante Il beato Leonardo da Porto Maurizio, degli apparati allestiti a Faenza nel 1799 per le feste in onore del beato Leonardo da Porto Maurizio, beatificato nel 1796. Alle celebrazioni collaborarono, oltre a Giani, i pittori Pietro Piani e Gaetano Bertolani e gli scultori Ballanti Graziani.
L’allestimento, del quale rimangono appunto l’ovale con il Beato Leonardo e questo Trionfo della Fede, fu condotto rapidamente per l’occasione, come prova la stesura veloce e approssimativa delle tempere.
Giani si impegnò molto nella realizzazione del Trionfo della Fede. Di essa rimangono numerosi studi preparatori: un bozzetto a tempera in collezione privata a Bologna, uno ad acquerello segnalato da Pierre Rosenberg, conservato nella collezione Henri Mercillon a Parigi, nonché diversi disegni a penna. Da questi ultimi emergono soluzioni differenti per la figura della Fede, in piedi o assisa sulle nuvole: Giani per la soluzione finale si ispirò a un modello di Gaetano Gandolfi.
Della composizione esiste una copia a penna, datata 1847, nella Biblioteca Civica di Forlì (album Romagna, Stampe e Disegni, n. 623)

♦ Biografia dell’artista
← Vestibolo