Giacomo Raibolini detto Giacomo Francia (Bologna, 1484 – 1557)
, Madonna col Bambino e San Francesco

Giacomo Raibolini detto Giacomo Francia (Bologna, 1484 – 1557),
Madonna col Bambino e San Francesco

tempera su tavola, 1520 – 1529 ca., cm. 61×51 (cornice di cm. 10), dalla chiesa di Santa Maria dell’Angelo di Faenza, N. inv. 180


La tavola raffigura, dietro un parapetto, la mezza figura della Madonna, che trattiene il Bambino inginocchiato sul davanzale, con il braccio sinistro appoggiato a un cuscino di seta verde e con la destra offre una mela alla Madre. In secondo piano, a sinistra e a capo scoperto, è raffigurato San Francesco d’Assisi, e adestra invece si apre un paesaggio alberato. 

Attribuito a Francesco Francia da C. Panzavolta, e alla bottega da Adolfo Venturi, viene assegnato a Giacomo da Antonio Corbara, su parere di Roberto Longhi. Nicoletta Roio lo inserisce nella lista di opere eseguite in comune dai due fratelli. Il tentativo evidente di animare la scena e le fisionomie delle figure, caratterizzate da una sentita partecipazione emotiva e da una maggiore dolcezza, sembrano prerogative più consone all’opera di Giacomo, per quanto è possibile dedurre dal confronto con le opere del suo catalogo. Lo stretto legame con lo stile di Francesco induce a pensare che sia databile intorno agli anni Venti.

♦ Biografia dell’artista
← Saletta di passaggio