Paganelli Nicolò (Faenza 1538-1620)

Paganelli Nicolò
(Faenza 1538-1620)

Paganelli Nicolò nasce a Faenza nel 1538 e muore nella sua città nell’inverno 1620. La sua evoluzione artistica sembra seguire passo passo le esperienze del contemporaneo collega faentino Marco Marchetti.

Nel 1560 è a Firenze, insieme a Marco Marchetti, per affiancare il Vasari nel restauro di Palazzo Vecchio. Più tardi si recò a Roma e sicuramente in occasione del suo secondo soggiorno romano, dal 1572 al 1580, lavorò nel chiostro di Trinità de’ Monti.

Il suo primo lavoro è datato 1585, il distrutto chiostro dell’Osservanza, a Faenza, condotto assieme a Marco Marchetti. Altre suo opere sono nella Cattedrale, con un San Martino, e Santa Maria Vecchia nell’altare di San Bernardo.

Il suo stile pittorico esalta molto il colore e, soprattutto, dimostra sempre una forte vena narrativa basata su una ammirevole coerenza con l’educazione manieristica.

Opere in Pinacoteca

Nicolò Paganelli, Presentazione di Gesù al Tempio

← Elenco Artisti

Paganelli Nicolò (Faenza 1538-1620) ultima modifica: 2018-03-13T15:59:15+00:00 da Pinacoteca