Armenini Giovanni Battista (Faenza, 1533-1609)

Armenini Giovanni Battista
(Faenza, 1533-1609)

Nato a Faenza, Armenini fu allievo del Figurino, pittore identificato in Giulio Tonducci. Trasferitosi a Roma intorno al 1550 ebbe, secondo Antonio Montanari, un buon successo e «gli vennero allogati molti lavori di disegni“.

Viaggiò successivamente per tutta l’Italia fermandosi a Milano presso il pittore Bernardino Campi da Cremona e passò da Parma, Piacenza, Mantova e Genova. Tornato a Faenza, Armenini nel 1564 diventò sacerdote e successivamente rettore della Chiesa di San Tommaso.

Scrisse il libro De’ veri precetti della pittura, edito a Ravenna nel 1587 e ristampato a Venezia nel 1678 e a Milano nel 1820 e nel 1823. Nella sua pubblicazione, dispensò consigli sia pratici che stilistici, in particolare riguardo sul disegno e l’uso del colore. Per questa sua pubblicazione fu definito da Luigi Antonio Lanzi «maggior teorico che pratico».

Opere in Pinacoteca


Giovanni Battista Armenini, Assunzione della Madonna

← Elenco Artisti

Armenini Giovanni Battista (Faenza, 1533-1609) ultima modifica: 2018-02-19T09:39:33+00:00 da Pinacoteca