I laboratori didattici

Per l’anno scolastico 2017-2018 sono stati attivati laboratori didattici, con una convenzione con la dr.ssa Cristina Pirazzoli (cristina.pirazzoli@gmail.com).

I laboratori sono organizzati cercando di stimolare nei bambini sentimenti di curiosità, come se intraprendessero un viaggio all’interno dell’opera, che chiarisce i codici e il linguaggio utilizzato dagli artisti. Soffermandosi di fronte a determinati dettagli pittorici, i bambini imparano a osservare veramente un dipinto e a capirne il significato intrinseco, legato anche alla storia delle città e quindi alle nostre stesse radici. In poche parole si impara il nuovo scoprendo l’antico, si arricchisce il proprio orizzonte, si forniscono anche solo nuovi stimoli, in maniera non pedante ma divertente e si vive un’esperienza personale che contribuisca all’arricchimento delle proprie conoscenze.

In fondo una visita in pinacoteca può essere intesa come un viaggio divertente tra colori, odori, storie antiche, fatte di cavalieri, santi e principesse, creature fantastiche ed episodi storici.

L’intento è di accompagnare il bambino, che spesso ha un approccio diretto e spontaneo, al contatto con le opere d’arte e di far emergere quella capacità alla comprensione dell’opera di cui è già naturalmente dotato, grazie all’osservazione, alla sperimentazione e al gioco creativo.

Come si svolgono i percorsi dei laboratori didattici
I LABORATORI DIDATTICI
La signoria Manfredi fra storia, arte e araldica
Faenza romana: il mosaico!
Arte contemporanea
Viaggio nel quadro attraverso i cinque sensi
Meglio Santi che mal accompagnati
Gli animali nell’arte. Dalla colomba al drago
Fermi, in posa: il ritratto
La natura morta
Le cornici
A tavola ieri e oggi
L’acqua: bene e… dipinto prezioso!
Dal dipinto al libro. Realizziamo un libro illustrato
Identikit dell’opera d’arte