Reni Guido (Bologna 1575-1642)

Reni Guido
(Bologna 1575-1642)

Guido Reni nacque il 4 Novembre 1575 a Bologna. Fu uno dei più grandi pittori e incisori italiani del Seicento. Abbandonò gli studi di musica scelti per lui dal padre, per intraprendere una carriera da pittore, per questo frequentò la bottega bolognese del pittore fiammingo Denijs Calvaert.

Quando il padre di Reni muore, abbandona la bottega in cui si cimentava da anni e si aderisce all’Accademia degli Incamminati fondata dai Caracci nel 1582. Nel 1598 ha già intrapreso una carriera da pittore indipendente e dipinge la “Incoronazione della Vergine e quattro Santi” ancora oggi conservata nella pinacoteca di Bologna.

Inoltre vince un concorso nel quale deve decorare la facciate del palazzo del Reggimento, ovvero l’attuale palazzo municipale. Sono contemporanee alcune opere come: “La Madonna col Bambino”, “San Domenico”, “I Misteri del Rosario della basilica di San Luca”, la “Resurrezione di S.Domenico” e la “Assunzione della Vergine”.

Poi, dal 5 Dicembre 1599 fa parte del Consiglio della Congregazione dei pittori di Bologna. Successivamente, nel 1601 dipinse il “Cristo in Pietà adorato dai Santi Vittore e Corona” e nel 1604 la “Madonna di Loreto”. Dopo nel 1605 completa la “Crocifissione di S. Pietro” per la chiesa romana di San Paolo alle Tre Fontane.

Infine, muore a Bologna nel 1642. Le sue ultime opere cominciano a presentare pennellate sfaldate e libere e anche l’aspetto abbozzato.

Opere in Pinacoteca

Guido Reni (copia da), Madonna Guido Reni (copia da), Cristo risorto Guido Reni (bottega di), San Giuseppe col Bambino La perduta pala di Guido Reni dai Cappuccini di Faenza

← Elenco Artisti