La perduta pala di Guido Reni dai Cappuccini di Faenza

Guido Reni, Madonna in trono e i Santi Cristina e Francesco, 1613.
Faenza, Pinacoteca Comunale

La grande pala di Guido Reni, proveniente dal convento della chiesa dei Cappuccini di Faenza, a seguito delle soppressioni postunitarie (1867) è stata quasi completamente distrutta nel 1944. Ne rimane in Pinacoteca solo un frammento, molto rimaneggiato, con la figura di San Francesco.

La datazione dell’opera è certa grazie ad uno studio pubblicato da Donatella Biagi Maino nel 1986.

L’opera è stata replicata già nel seicento. Sono note anche repliche di pittori e incisori faentini.

Nel gennaio 2015 un dipinto, olio su rame, dello stesso soggetto e attribuito a Reni è apparso in asta da Sotheby’s a New York.

♦ Biografia dell’artista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *